La Borsa di Milano ha aperto in rialzo. L’indice Ftse Mib in avvio segnava +0,37% a 23.055 punti. Continuano gli acquisti su Moncler (+2,06%), in rialzo anche Unipol (+1,29) e Unipolsai (+1,2%). Dopo i forti guadagni di ieri, vendite su Salvatore Ferragamo (-0,95%)

Borse europee positive in avvio di seduta. Gli investitori attendono i dati sull’occupazione negli Stati Uniti e gli esiti del vertice Opec+. In rialzo Londra (+0,26%), Francoforte (+0,25%) e Parigi (+0,24%).

Borse asiatiche in rialzo nell’ultima seduta della settimana. Tra gli investitori prevale l’ottimismo dopo i passi avanti nelle trattative tra Usa e Cina sul fronte del commercio internazionale. In positivo Tokyo (+0,23%).

Sul fronte macroeconomico in arrivo dall’Italia le vendite al dettaglio. Prevista anche la produzione industriale della Germania e la bilancia commerciale della Francia. Dagli stati Uniti previsto il dato sulla disoccupazione, scorte all’ingrosso e fiducia dei consumatori.

Quotazioni del petrolio in lieve calo dopo che dall’Opec+ non sono emersi dettagli di un accordo sui tagli di produzione.I contratti sul greggio Wti con scadenza a gennaio perdono 16 centesimi a 58,27 dollari al barile. Il Brent è a 63,12 in calo di 23 centesimi.

Nei cambi l’euro è sostanzialmente stabile sui mercati valutari. La moneta unica europea è scambiata a 1,1109 dollari (1,1103 ieri sera) mentre rispetto allo yen vale 120,711 (-0,04%).

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco ha aperto stabile a 166 punti base rispetto alla chiusura di ieri. Il rendimento è a +1,37%

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.