Tempo di bilancio per l’azienda di trasporto pubblico Atp. In totale i verbali sanzionatori dell’intero 2019 sono stati 8120, un calo di poco meno del 5% rispetto al 2018, quando i verbali erano stati 8490. Sono aumentati invece i ricavi.

«È un segnale positivo – spiega Andrea Geminiani, direttore amministrativo di Atp Esercizio – anche perché quest’anno abbiamo intensificato le verifiche e hanno cambiato strategia di controllo, incrementando i cosiddetti “pattuglioni”, facendo più verifiche notturne e anche maxi operazioni ai capolinea, sia quello del terminal “Zaninetta” di Genova Brignole sia in quelli decentrati. La diminuzione di verbali a fronte di un aumento di controlli significa che evidentemente le campagne verifica hanno funzionato e che sono meno le persone che salgono a bordo senza permesso di viaggio. L’obiettivo che prefiggiamo non è dare multe ma fare in modo che tutti paghino il biglietto o l’abbonamento».

Tornando al dato iniziale, la media di verbali dati ogni mese è di 676, mentre la media giornaliera è di poco superiore a 22 multe.

Durante il 2019 sono state segnale all’autorità giudiziaria poco più di 140 persone per rifiuto di fornire le generalità al personale impegnato nella verifica e denunciate tre persone per aggressione ai controllori.

Le sanzioni per chi non è munito di titolo di viaggio o di abbonamento partono da un minimo di 60 euro per pagamento entro 5 giorni dalla notifica fino a 90 euro per pagamento entro 60 giorni; trascorsi inutilmente anche questo termine verranno attivate le procedure di riscossione tramite ruolo di Agenzia delle Entrate per l’importo di 280 euro oltre spese e interessi.

Atp inoltre comunica che i maxi controlli a tappeto su tutte le linee continueranno anche nel periodo natalizio. Le squadre di controllori Atp saranno formate da un minimo di 2 a un massimo di 4 agenti di Polizia amministrativa. Per vigilia di Natale ci saranno verifiche a tappeto, mentre il 25 dicembre si faranno controlli sulla linea tra Rapallo e Portofino, via Santa Margherita.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.