Le politiche urbanistiche di Genova e di Sestri Levante sono state presentate ieri a Urban Promo – Progetti per il paese, manifestazione organizzata a Torino dall’Istituto nazionale di urbanistica (Urbit).

La Camera di Commercio ha partecipato nel pomeriggio, con il segretario generale Maurizio Caviglia, alla sessione dedicata all’impatto delle politiche urbane sul sistema economico. Il caso ligure è finito sotto i riflettori di Urban Promo come terreno di sperimentazione di collaborazioni e sinergie fra istituzioni, associazioni e operatori commerciali.

Partendo dall’esperienza dei Civ (Centri integrati di via), dalla rinascita delle botteghe storiche e dai patti d’area, questo lavoro di squadra ha portato a sperimentare, dal centro Storico di Genova fino a Sestri Levante, una nuova formula: quella delle limitazioni all’apertura di nuovi esercizi commerciali considerati non conformi al decoro e al contesto storico-paesaggistico in alcune aree di pregio identificate dagli uffici del Mibact.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.