La Borsa di Milano apre in rialzo. L’indice Ftse Mib segna +0,2% a 23.325 punti e poi incrementa con il passare dei minuti. Tra i titoli in evidenza Finecobank a +2,65%, Tenaris +2,33%, Saipem +2,1%. In calo Bper Banca -0,74%.

Piatte le piazze europee, in attesa dei dati del Pil del terzo trimestre della Germania. Gli investitori sono in fase di attesa anche dei discorsi del presidente della Bce Christine Lagarde e del presidente della Bundesbank Jens Weidmann. Francoforte +0,06%, Parigi +0,07%, Londra +0,04%.

Le Borse asiatiche hanno chiuso in rialzo con gli investitori che attendono sviluppi dalle trattative tra Usa e Cina per il commercio internazionale. In positivo Tokyo che archivia la seduta in rialzo dello 0,32%.

Sul fronte macroeconomico previsti anche gli indici Markit Pmi manifatturiero e servizi dell’Eurozona, Francia, Germania e Usa.

Quotazioni del petrolio in calo sui mercati internazionali dopo i rialzi della vigilia con i dati sui cali delle scorte che hanno raggiunto i livelli più bassi da agosto. Ora gli investitori guardano agli sviluppi delle trattative tra Usa e Cina dopo l’invito di ieri da parte di Pechino di una delegazione Usa. Il greggio Wti con consegna a gennaio cede 37 centesimi a 58,21 dollari al barile mentre il Brent perde 33 centesimi a 63,64 dollari.

Nei cambi euro in lieve rialzo in avvio di giornata sui mercati internazionali. La moneta unica è scambiata a 1,1068 dollari (1,1058 dollari dopo la chiusura di Wall Street ieri sera) e a 120,17 yen.

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco, ha aperto in aumento a 154 punti base rispetto alla chiusura di ieri a 150. Il rendimento è a +1,19%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.