Aggiornamento ore 13,07

Arpal ha prolungato e modificato l’allerta meteo secondo queste modalità: zona A e D (Ponente regionale): allerta gialla per i piccoli e medi bacini dalle 00.00 di domani, domenica 3 novembre.

Zona B (settore centrale della regione), allerta gialla fino alle 18 di domani.

Zone C ed E (Levante regionale ed entroterra) allerta gialla per tutti i bacini fino alla mezzanotte di oggi, sabato 2 novembre, poi per i piccoli e medi bacini arancione fino alle 15 di domani, domenica 3 novembre, e gialla fino alle 18. Per i grandi bacini gialla fino alle 8 di domani, poi arancione fino alle 20.

Ore 9,03

Il maltempo torna sulla Liguria con piogge diffuse, temporali, venti di burrasca e mareggiate.

Arpal ha così emanato l’allerta meteo gialla per temporali e piogge diffuse. Le modalità: bacini piccoli e medi di tutta la regione dalle 9 alle 23,59 di oggi sabato 2 novembre.

Sui bacini grandi del Levante (zone C ed E) dalle 18 all 23,59 di oggi.

Previste precipitazioni anche a carattere di temporale forte dapprima a Ponente (con cumulate elevate) che poi si estenderanno al centro Levante intensificandosi. Anche nella parte orientale della regione sono attese cumulate elevate; la persistenza delle piogge potrà provocare dal pomeriggio innalzamenti moderati dei livelli anche sui corsi d’acqua maggiori.

Una breve pausa tra la tarda serata di sabato e le prime ore di domenica sul Centro Ponente e poi ecco il passaggio del fronte vero e proprio che porterà altri rovesci e temporali in transito sul territorio regionale. Le precipitazioni andranno lentamente attenuandosi a iniziare da Ponente tra la serata di domenica e le prime ore della notte di lunedì. Attenzione anche al rinforzo dei venti che potranno essere caratterizzati da raffiche di burrasca e soprattutto al mare che nella giornata di domenica aumenterà fino ad agitato o molto agitato con mareggiate di Libeccio da Ponente a Levante.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.