Entro 2 anni nel Comune della Spezia saranno installate 31 colonnine per la ricarica di veicoli elettrici. Siglata l’intesa tra Enel, Iren, Be-Charge e Comune.

«Mettere nelle condizioni i cittadini di avere numerosi punti di ricarica distribuiti in città – spiega Kristopher Casati assessore alla Mobilità – diventa un importante incentivo all’acquisto di veicoli elettrici a due o a quattro ruote per risparmiare, ridurre l’inquinamento e abbattere il rumore. Crediamo che la mobilità elettrica si traduca in una risposta positiva anche in termini turistici, tenuto conto che una città attrezzata dalle colonnine che andremo a realizzare è certamente preferita da quanti utilizzano questo tipo di mobilità».

In sinergia con gli uffici della mobilità e con i tecnici delle tre ditte esecutrici sono stati individuati i 31 siti idonei all’installazione delle colonnine di ricarica anche in relazione alle possibilità tecniche determinate dai punti di fornitura di energia elettrica.

«Installando le 16 colonnine elettriche in una prima fase che si concluderà entro 12 mesi e le altre 15 in un secondo tempo, ma non oltre i 24 mesi – precisa Casati – diamo inizio a una nuova era per la nostra città: quella della mobilità elettrica. È una rivoluzione necessaria per ridurre l’inquinamento urbano e azzerare le emissioni nocive per tutelare la salute dei cittadini».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.