Approvati dal Comitato di sorveglianza del programma transfrontaliero Interreg Italia-Francia Marittimo 2014-2020, che si è riunito a Cagliari, 18 progetti. La Liguria è partner in 16 progetti insieme a Sardegna, Corsica, Toscana e la Regione Sud/Paca.

I progetti che interessano il territorio ligure rientrano negli assi prioritari 1 e 3 della programmazione e hanno ricadute economiche dirette sulla Liguria per 3 milioni di euro, su un budget totale di 12 milioni di euro.

«Abbiamo saputo fare squadra con Anci Liguria, Sistema Portuale, Camerale, associativo e con l’Università aggiudicandoci risorse pari a un quarto di quelle disponibili», spiega l’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti.

14 progetti sosterranno la nascita e lo sviluppo imprenditoriale delle imprese liguri e due, capofilati da Regione e Arpal, saranno dedicati al trasporto passeggeri nell’area di cooperazione e alla qualità dell’aria nei porti. La realizzazione è prevista nel corso di due anni.

«In questi anni  –  spiega Benveduti – abbiamo costruito e consolidato reti di imprese sulle filiere blu e verdi che grazie ai progetti vinti oggi potranno beneficiare di servizi specialistici a sostegno della crescita e sviluppo. A queste si affiancheranno infine i servizi che verranno messi a disposizione delle startup che aderiranno ai bandi che prossimamente verranno lanciati dai singoli progetti».

Non manca la preoccupazione però per la prossima programmazione 2021-2027: la Comunità Europea ha in previsione l’ampliamento dell’area di cooperazione di riferimento a tutto il bacino del Mediterraneo e di rivedere il finanziamento del programma.

«È una possibilità che stiamo cercando di scongiurare – precisa Benveduti –  e per cui i miei uffici stanno partecipando ai tavoli di negoziazione e definizione delle future politiche. Questo programma di cooperazione sta funzionando bene con un alto livello di collaborazione tra le regioni. Il mio augurio è che rimanga tale».

A oggi la Liguria degli ultimi tre bandi conta 89 su 98 progetti complessivamente finanziati, di cui 33 in qualità di capofila con risorse per 40 milioni di euro su un totale di oltre 170 milioni complessivi.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.