È Matteo Toma il vincitore del premio Arca Young, il riconoscimento rivolto ai giovani medici under 35, completamento finanziamento, in autonomia, da Arca Liguria: l’associazione regionale dei cardiologici ambulatoriali. Oggetto della vittoria, un progetto di ricerca in ambito cardio metabolico.

«Chi si aggiudica l’Arca Young – spiega Laura Casalino, presidente Arca Liguria – riceve una borsa di studio di 1000 euro che verrà consegnata al nostro congresso regionale in programma il prossimo aprile nel Grand Hotel di Arenzano. Lo stesso professionista potrà avere l’occasione di presentare il proprio elaborato nel corso del nostro appuntamento nazionale di maggio».

All’interno di una graduatoria, che ha visto competere 10 progetti, il secondo classificato è stato Massimo Mapelli, attualmente, in organico presso il Centro cardiologico Monzino di Milano ricevendo un assegno da 500 euro.

A costituire la commissione di Arca Young sono stati esperti medici genovesi specialisti in cardiologia, nefrologia, endocrinologia e lipidologia.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.