Sui danni causati dal maltempo di sabato 23 e domenica 24 novembre è intervenuto anche Aldo Alberto, presidente di Cia Liguria.

«“Il Paese che vogliamo” – dichiara Alberto riprendendo il titolo del roadshow nazionale lanciato dalla Liguria – è un paese che non vive di emergenze e lavora per la prevenzione, con particolare attenzione alle aree più fragili. Ora è purtroppo il momento della conta dei danni. I nostri uffici in tutta la regione stanno analizzando la situazione zona per zona in modo da presentare alle istituzioni un quadro delle emergenze che stanno colpendo le diverse comunità».

Le criticità principali, al momento, sembrano riguardare le vie di comunicazione e le infrastrutture, pubbliche e aziendali, quali strade provinciali, viabilità poderale e interpoderale, canali irrigui, acquedotti, linee elettriche e telefoniche.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.