Innovazione e tecnologia sono state al centro del dibattito “HR analytics: tra intuito e razionalità” organizzato in Banca Carige da Aidp, l’Associazione dei direttori del personale della Liguria. Al convegno, moderato da Patrizia Giuliani, responsabile Risorse umane di Banca Carige, sono intervenuti Teresina Torre, docente di Organizzazione e gestione delle risorse umane all’Università di Genova, Pietro Marenco, di ScienceForWork, Laura Nalon, Talent&Engagement manager di Ibm, e Cristina Guelfi, avvocato giuslavorista.

La tecnologia, in particolare la gestione dei Big Data, è entrata prepotentemente nel mondo dell’human resources negli ultimi anni. Questo processo ha molto agevolato l’attività gestionale delle risorse umane, l’apertura però ad un database immenso di informazioni sulle persone in azienda può offrire molto di più a chi gestisce risorse e strategie. Gli analytics possono i fornire nuovi strumenti oggettivi fondamentali sia nell’assunzione di decisioni manageriali sia nel coinvolgimento e nella soddisfazione dei dipendenti. Una frontiera in costante evoluzione per rispondere alla sfida di conciliare indirizzi strategici, cultura aziendale e sviluppo dei talenti.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.