Chiusura devole e contrastata per le Borse europee, frenate dai fattori internazionali, il voto in Spagna senza maggioranze certe, il rallentamento del pil britannico, salito al di sotto delle stime degli analisti, la situazione a Hong Kong. Francorte segna -0,23%, Parigi +0,07%, Londra -0,42%.

Milano ha terminato le contrattazioni con Ftse Italia All-Share a 25.523,93 punti (-0,10%) e Ftse Mib a 23.489,93 punti (-0,19%). Lo spread Btp/Bund continua ad allargarsi, a causa della tensione tra le forze politiche generata dal caso Ilva, tornando a quota 150 punti base (variazione +3,55%, rendimento Btp 10 anni+1,25%, rendimento Bund 10 anni-0,25%).

L’euro/dollaro Usa mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,104.

Prevale la cautela sull’oro, ultimo prezzo 42,39 euro al grammo (42.56 la chiusura precedente). Cauto anche il mercato petrolifero, Wti brent ultimo prezzo 62.29 (62.51 la chiusura precedente)

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.