Avvio di seduta piatto per la Borsa di Milano. L’indice Ftse Mib guadagna in apertura lo 0,04% a 23.372 punti.

Tra i titoli in rialzo tutti quelli del comparto bancario: Unicredit +3,11%, Finecobank +1,81%, Ubi Banca +1,66%. Cala Campari (-1,44%).

Apertura simile anche per le principali borse europee. Parigi guadagna lo 0,01% a 5.847 punti, Francoforte lo 0,02% a 13.150 punti e Londra cede lo 0,16% a 7.374 punti.

Nei mercati asiatici si attendono gli sviluppi dei colloqui tra Usa e Cina sui dazi, all’indomani del dato americano sulla fiducia nel comparto dei servizi (Ism) salito sopra le stime degli analisti. Tokyo ha guadagnato lo 0,22%,

Petrolio in calo a New York: i contratti sul greggio Wti con scadenza a dicembre cedono 20 centesimi a 57,03 dollari al barile dopo l’accelerata della vigilia. Il Brent perde 24 centesimi a 62,72 dollari dopo averne guadagnati ieri 83.

Apertura stabile per l’euro sui mercati. La moneta unica passa di mano a 1,1073 dollari come ieri in chiusura di giornata. Sullo yen l’euro passa di mano a 120,70.

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco ha aperto in aumento a 134 punti base rispetto ai 131 della chiusura di ieri. Il rendimento è a +1,04%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.