Chiusura in ribasso per la Borsa di Milano. Il Ftse Mib ha perso lo 0,36% a 23.259 punti. L’All Share ha terminato a -0,31% a 25.544 punti. Vendite su Saipem (-2,6%), alla luce del tonfo del prezzo del petrolio dopo le dimissioni del primo ministro iracheno e a pochi giorni dal summit Opec. In calo anche Buzzi Unicem (-3,1%), acquisti su Recordati +2,01%.

Il prezzo del petrolio ha ceduto il 4% a 55,8 dollari al barile nel Wti previsto a gennaio e il 2,5% a 56,4 dollari al barile nel Brent a dicembre.

La flessione di Wall Street, accompagnata dalle perplessità per l’effetto Hong Kong sulle trattative Usa-Cina per il commercio, oltre alla questione petrolio, hanno piegato le Borse europee. A fine seduta tutti i principali indici hanno chiuso in rosso: Londra (-0,8%) è stata la peggiore, proprio per il forte calo del settore minerario e petrolifero. Il Dax 30 di Francoforte ha concluso a -0.07%. Il Cac 40 di Parigi ha terminato a -0,13%.

Nei cambi l’euro/dollaro è a 1,1020 (+0,09%), mentre l’euro yen segna un +0,02% a 120,61.

Lo spread tra Btp decennale italiano e Bund tedesco ha chiuso in calo (-1,22%) a 158 punti base. Il rendimento è a +1,23%.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.