Approvata in giunta regionale, su proposta dell’assessorato allo Sviluppo economico Andrea Benveduti, la rimodulazione della dotazione finanziaria del bando dedicato alle energie rinnovabili rientrante nell’azione 4.2.1 del Por Fesr Liguria 2014-2020.

«Viste le 199 domande e gli oltre 26 milioni di richiesta pervenuti alla chiusura del bando lo scorso 11 marzo – dichiara Benveduti – abbiamo ritenuto necessario rifinanziare l’intervento con altri 3,6 milioni di euro per soddisfare il maggior numero di imprese»

Il bando, con dotazione iniziale di 8 milioni di euro, era destinato alle micro, piccole e medie imprese che avevano intenzione di realizzare interventi di efficientamento energetico sugli impianti e sulle strutture produttive.

«In ragione di tale incremento – precisa Benveduti – abbiamo rimodulato la nuova dotazione del bando di circa 11,6 milioni, per assegnare pari quota a ciascuna delle forme di sostegno previste. Circa 5,8 milioni, precedentemente invece erano 4, andranno al finanziamento dello strumento finanziario nella forma di prestito a tasso agevolato, mentre altri 5,8 milioni per il finanziamento della sovvenzione nella forma di contributo a fondo perduto con lo strumento finanziario».

Risorse destinate ad aumentare, visto l’accordo in fase di definizione tra ministero dello Sviluppo economico e Regione Liguria, che incrementerà la dotazione finanziaria del bando di ulteriori 1,6 milioni.

«L’auspicio – commenta l’assessore – è che la formalizzazione dell’accordo arrivi in tempi brevi, in modo da soddisfare quanto prima le richieste del più alto numero di imprese. Richieste che si andranno affiancare alle 31 domande già deliberate in questa settimana dal comitato tecnico, a cui nei prossimi giorni si aggiungeranno ulteriori concessioni a fronte delle risorse attivate dalla delibera odierna».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.