L’amministratore delegato di Autostrade per l’Italia Roberto Tomasi è stato ricevuto stamane dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli e gli ha illustrato il piano di intervento per la A 26 e, in generale, per le attività di manutenzione autostradale .

Paola De Micheli

«Nel corso dell’incontro – si legge in una nota della società –   il vertice di Autostrade per l’Italia ha illustrato al ministro le modalità tecniche individuate per riaprire al traffico l’autostrada A26: nella notte è stata attivata una deviazione di carreggiata che consente lo scorrimento dei veicoli in entrambe le direzioni di marcia, senza percorrere i viadotti Fado Nord e Pecetti Sud, dove sono in corso verifiche tecniche sulla base di un rigoroso principio di cautela. La società si è inoltre impegnata con il ministro a fare tutto quanto possibile per evitare impatti di circolazione sulla città di Genova».

Nel corso dell’incontro, Tomasi ha illustrato al ministro anche il piano di interventi e di attività di manutenzione in corso in Liguria e a livello nazionale, che prevede una sensibile anticipazione di lavori e cantieri. In questa fase sono già attivi sulla rete ligure di Autostrade per l’Italia cantieri per attività di manutenzione su 15 viadotti. La società ha manifestato l’intenzione di accelerare ulteriormente il piano nazionale di interventi sulla rete.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.