«Essere parte di Start 4.0 ha un grande valore per noi di ABB, possiamo mettere il meglio della nostra tecnologia e delle nostre competenze al servizio della sicurezza delle infrastrutture strategiche del nostro paese, supportando la qualità della vita e la sostenibilità delle nostre città, possiamo intensificare la collaborazione con le altre realtà grandi, medie e piccole del territorio e creare insieme una filiera del valore. E penso che il Centro sia una bellissima opportunità per innovare e creare opportunità per i nostri giovani in Italia e a Genova, un bell’esempio in un momento di mercato che vede tante imprese spostare il baricentro distante dal nostro paese. Start 4.0 vuole essere una fucina di idee e soluzioni, ma prima di tutto la dimostrazione del valore aggiunto portato dalla collaborazione»

Danilo Moresco

Così Danilo Moresco, responsabile globale dei settori della generazione di energia e dell’industria dell’acqua per ABB – commenta la presenza della società al Centro di Competenza per la sicurezza e l’ottimizzazione delle infrastrutture strategiche Start 4.0, uno degli otto centri ad alta specializzazione su tematiche Industria 4.0, promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico. Start 4.0 ha sede a Genova.

ABB è leader tecnologico all’avanguardia nell’automazione industriale, nelle reti elettriche, nei prodotti per l’elettrificazione, nella robotica e nel controllo di movimento, al servizio dei clienti nelle utility, nell’industria, nei trasporti e nelle infrastrutture a livello globale, opera in oltre 100 Paesi. A Genova ha una presenza importante, articolata in due sedi – una nel Green Building di Sestri Ponente e l’altra al Molo Giano nel Porto Antico – che ospitano due ABB Ability™ Collaborative Operations Center (COC), strutture all’avanguardia per l’erogazione di servizi avanzati basati sul digitale.
Il COC di Sestri ha la responsabilità per il business della produzione di energia e dell’acqua mentre quello del porto è focalizzato sul settore navale. Lanciato nel 2017, ABB Ability™ Collaborative Operations è un modello operativo che consente agli operatori degli impianti di aumentare la redditività grazie a migliori performance degli asset e metodi di gestione della manutenzione più efficienti. Gli ABB Ability™ Collaborative Operations Centers rendono gli impianti più sicuri grazie a soluzioni di cyber security all’avanguardia per le reti OT (operation technology).

I due ABB Ability™ Collaborative Operations Centers genovesi sono attualmente in grado di monitorare e gestire da remoto navi, centrali di generazione dell’energia oltre a una rete di stazioni di ricarica, migliorandone l’operatività e la manutenzione.
Tra le infrastrutture strategiche controllate dal centro di Sestri figura la rete idrica di Ho Chi Minh City in Vietnam, che con i suoi 10 milioni di abitanti è una delle città in più rapida crescita del mondo. ABB sta sviluppando per SAWACO, la utility locale, un sistema di controllo e monitoraggio che include servizi avanzati di analisi, aggregazione e gestione dati che unisce in un unico flusso circolare i dati di impianto, i centri di controllo di SAWACO e quelli elaborati dal centro ABB in un continuo scambio di informazioni precise e puntuali per l’ottimizzazione delle performance della rete monitorata.

Le CoC a supporto dei clienti Marine offrono diverse applicazioni, un filone in fortissima crescita è legato ai contratti di assistenza per flotte di navi da crociera che navigano in rotte polari. La sempre più crescente richiesta del mercato passeggeri di andare in zone inesplorate ha sensibilizzato tantissimo le compagnie armatrici ad affidarsi al supporto costante e predittivo dell’assistenza remota. In tali ambiti, le CoC concorrono in modo considerevole a incrementare quella che è la safety legata alla crociera, garantendo un’analisi dati in tempo reale, benchmarking con dati storici per prevenire fault, fornendo accesso diretto a tecnici specializzati e minimizzando il più possibile le richieste di intervento a bordo che sarebbero oltremodo difficoltose sia come tempistiche, sia come modalità.

Inoltre, ABB collabora con Iren nel progetto IrenGO, l’offerta per la mobilità elettrica che il gruppo Iren rivolge a clienti privati, aziende ed enti pubblici. L’offerta spazia dalle infrastrutture di ricarica e relativi servizi digitalizzati, ai veicoli e alle biciclette elettriche. Grazie a un accordo quadro, ABB mette a disposizione il meglio della propria tecnologia per ciascuna esigenza: le infrastrutture di ricarica, dai piccoli Wall Box in AC per uso domestico alle colonnine multistandard Fast e Super Fast Charger in DC con potenze fino a 350 kW, che vanno incontro alle varie esigenze di ricarica a uso privato e professionale. Si pensi alle diverse necessità di cittadini e professionisti, per esempio taxisti e corrieri, che richiedono rispettivamente il ripristino dell’autonomia dei loro veicoli nel corso di una notte o in pochi minuti. I sistemi di ricarica ABB sono prodotti in stabilimenti italiani e le colonnine in corrente continua consentono una ricarica completa in soli 8 minuti e un’autonomia di circa 200 km.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.