Più educazione nelle scuole e grande attenzione nei porti. Questa la linea della Regione Liguria illustrata dall’assessore alla Sanità e sicurezza Sonia Viale al convegno di Inail tenutosi questa mattina a Palazzo San Giorgio, in occasione della Settimana europea per la Sicurezza sul lavoro (in programma dal 21 al 25 ottobre).

È stata un occasione per fare il punto sugli interventi messi in campo da Regione Liguria per diminuire ulteriormente la quantità di infortuni denunciati nella nostra regione.

Secondo i dati Inail, gli infortuni sul lavoro nel periodo 2014-2018 sono calati dell’8,49% con 17.258 infortuni solo nell’anno 2018.

«Un dato che ci motiva a impegnarci ancora di più – afferma l’assessore Viale – Abbiamo rafforzato il lavoro di collaborazione con Inail e di coordinamento delle Asl con Alisa per la prevenzione degli infortuni e la salute sui posti di lavoro. Abbiamo in mente progetti destinati al mondo della scuola, nei piani della prevenzione, uniformando i metodi di controllo in tutto il territorio».

Viale si è anche soffermata sulla situazione dei porti liguri dove si verificano spesso incidenti e decessi: «Per quel settore sono state individuate linee di intervento a livello regionale sui punti di maggior criticità che dovranno essere ulteriormente sviluppate».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.