Oltre 450 idee di impresa valutate, 230 business plan validati, più di 10.000 ore di consulenza specialistica e tutoring individuale, 121 start up nate. Sono i dati salienti del Progetto Start&Growth attivato dall’assessorato alla Formazione della Regione Liguria con risorse del Fondo Sociale Europeo.

Delle 21 start up  57 sono nel settore servizi, 23 nell’artigianato, 22 in ambito turistico e 19 in attività commerciali.

«Grazie al Progetto Start&Growth, gestito dalla Filse in collaborazione con il sistema camerale e le associazioni di categoria – ha spiegato l’assessore Ilaria Cavo in occasione del network meeting con le  startup nate grazie al progetto – abbiamo dato vita a un vero e proprio sistema di tutoraggio individuale a supporto degli aspiranti imprenditori. Incontrare oggi queste realtà, dialogare con i promotori di queste idee e trovarli entusiasti per quanto realizzato ha confermato ancora di più la validità dell’iniziativa».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.