Gli alunni dell’istituto San Benedetto hanno simulato ieri nel Comune di Rapallo una seduta di consiglio comunale. Il progetto rientra nelle lezioni di educazione civica su cui sta insistendo l’amministrazione comunale nell’attesa della reintroduzione dell’insegnamento nelle scuole.

L’occasione è stata quella di comprendere i meccanismi della vita amministrativa attraverso anche prove di simulazione. Tra i ciceroni degli studenti il sindaco Carlo Bagnasco, l’assessore ai Lavori pubblici Filippo Lasinio e la consigliera alla Pubblica Istruzione Laura Mastrangelo.

«È un’opportunità che offriamo alle scuole – spiega Bagnasco –   Gli alunni, tramite una sorta di “gioco educativo”, possono comprendere più facilmente il funzionamento della macchina comunale e sentirsi coinvolti nella vita della loro città fin da piccoli. L’iniziativa ha già ricevuto apprezzamenti».

«Abbiamo simulato quello che succede durante le sedute di consiglio comunale – precisa Mastrangelo – I bambini si sono divisi in maggioranza e opposizione, hanno discusso e al termine della lezione sono sembrati molto contenti. È un modo per avvicinare gli alunni alle istituzioni, in virtù della reintroduzione dell’insegnamento dell’educazione civica nelle scuole di ogni ordine e grado».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.