L’iniziativa di Asl3, promossa in collaborazione con la Croce Rosa Rivarolese, che  prevede l’apertura sabato, domenica, festivi e prefestivi dalle 8 alle 20 dell’ambulatorio medico di Via Croce Rosa,2 è stata prorogata fino al 30 settembre 2020.

In nove mesi di attività sono state 1.044 le prestazioni erogate, con una media di oltre 10 utenti per giornata.

«Il servizio era stato inaugurato per far fronte all’emergenza legata al crollo di ponte Morandi – spiega Sonia Viale, vicepresidente e assessore alla Sanità Regione Liguria –  riducendo gli spostamenti dei cittadini attraverso la città e alleggerendo il carico già gravoso sui pronto soccorso genovesi, in particolare su quello dell’ospedale Villa Scassi».

«Il servizio – dichiara Luigi Carlo Bottaro, direttore generale di Asl3 – si è rivelato strategico contribuendo a una importante riduzione degli accessi in pronto soccorso abbinata a una efficace presa in carico del paziente nei casi a bassa complessità».

«Siamo soddisfatti – afferma Riccardo Repetto, presidente della Croce Rosa Rivarolese – di questa iniziativa così importante non solo per i quartieri di Rivarolo e Certosa ma per tutta la val Polcevera».

Per accedere ai servizi dell’ambulatorio è sufficiente presentarsi con la tessera sanitaria negli orari di apertura. Non è necessaria l’impegnativa del proprio medico generico.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.