Giglio Bagnara compie 150 anni e lo fa in grande stile, organizzando un omaggio alla città intitolato “Ottobre genovese”.

Un’azienda storica, radicata sul territorio, con il negozio di Sestri Ponente che è una vera e propria “istituzione” (un palazzo su 5 piani che è ancora oggi il grande magazzino più ampio della Liguria), a cui si è aggiunto il Lux Bagnara in via XX Settembre, un concept store di 1500 mq, con annesso il centro benessere/palestra.

Le origini

Nel 1851 Angelo Bagnara accoglieva come apprendista il giovane Giuseppe Borsalino nella sua fabbrica di cappelli a Sestri Ponente. Bagnara stava già riflettendo su come dividere le proprie attività industriali tra i numerosi figli, incluso Giglio, atteso per il 1852. Nel 1869 tutto era pronto, così Giglio fondò l’omonima azienda, unica attualmente sopravvissuta fra le altre fondate dai fratelli.

All’inizio si vendevano solo tessuti a metraggio, ma con una tecnica di vendita avveniristica: i conti, o monti (termine che deriva da “luogo di monte”, espressione usata fin dal XVI secolo per indicare una situazione di credito-debito): una fidelity card con pagamento differito a 5 mesi, allora come oggi il vero grande patrimonio di Giglio Bagnara: ancora oggi circa 12 mila famiglie genovesi utilizzano questo strumento.

«Un brand che parla della città», dice l’assessore comunale al Commercio Paola Bordilli.

Enrico Montolivo, amministratore delegato dell’azienda, è quasi commosso e ringrazia Comune e Camera di Commercio per la «disponibilità mentale», nonostante il periodo non facile per la città.

Il programma è davvero vario: mostre, talk show, show-cooking, masterclass e spettacoli si susseguiranno in diversi luoghi della città: da Palazzo Ducale a Palazzo della Borsa, da largo Pertini, a Castello
MacKenzie al Teatro Carlo Felice.

Il festival si aprirà ufficialmente il 19 ottobre nella sede di Giglio Bagnara di via Sestri e si svilupperà attraverso 10 giornate/serate e oltre 30 appuntamenti, gratuitamente aperti al pubblico, fino al 26 ottobre.

Qui il programma: Calendario ottobre genovese.
Paolo Mamo, dell’agenzia di comunicazione Altavia, specializzata nell’attivazione commerciale omnicanale e nello shopper marketing per il retail, aggiunge: «Ci piacerebbe che questo sia solo l’inizio e poter ripetere e arricchire l’iniziativa».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.