A Genova taglio del nastro dopo alcuni lavori di rifacimento dei manti erbosi al campo sportivo Ligorna di via Solimano, F.M.Boero di Molassana in via Di Pino e allo Strinati di via Mogadisco. Saranno conclusi entro la fine di questa settimana anche il campo sportivo Ferrando Baciccia di via Prà, il Ceravolo in via Bianco e il campo Mons. Sanguineti in via Dei Ciclamini.

«La Regione – spiega Giovanni Toti, presidente di Regione Liguria – ha investito 1 milione di euro dal Fondo strategico, riuscendo così a generare un investimento complessivo da quasi 2 milioni grazie a un’operazione congiunta con Comune di Genova, Lega nazionale dilettanti,Figc Liguria e società sportive».

Gli interventi erano stati avviati a inizio settembre grazie all’accordo di programma da 1,9 milioni di euro firmato lo scorso 18 giugno tra Regione Liguria, Comune di Genova, Lega Nazionale Dilettanti Figc, Comitato Regionale Liguria e società sportive concessionarie (Molassana Boero, Ligorna 1922, Angelo Baiardo, Superba Calcio 2017, Athletic Club Liberi e Praese 1945). Di questi investimenti, 500 mila euro sono stati messi dal Comune di Genova e 400 mila dalle sei società sportive che gestiscono i campi.

«I vecchi terreni di gioco sono stati rimossi, il sottostante terreno livellato, prima di procedere alla posa del manto erboso di nuova generazione – dichiara Ilaria Cavo, assessore allo Sport di Regione Liguria − Abbiamo aiutato anche le società sportive delle altre discipline. Il 30 settembre scorso si è chiuso il bando con cui Regione Liguria ha messo a disposizione il fondo di garanzia per le associazioni sportive dilettantistiche di ogni disciplina che necessitavano di effettuare interventi e attivare mutui: lo stanziamento di 1,5 milioni da parte di Regione a titolo di garanzia, ha permesso a 19 società di attivare investimenti per 2 milioni e 932 mila euro. Se a questi si aggiungono i 500 mila euro destinati agli interventi più piccoli delle Asd, nel complesso negli ultimi due anni, Regione Liguria ha stanziato 3 milioni di euro di cui hanno beneficiato 43 tra associazioni sportive e società sportive dilettantistiche».

«Un investimento  fondamentale per assicurare l’attività di tante associazioni e società sportive amatoriali che svolgono sul territorio un prezioso ruolo sociale – precisa il sindaco di Genova Marco Bucci − essendo lo sport, e il calcio in particolare, un importante fenomeno aggregativo. Genova continua ad avere grande attenzione verso lo sport: dai grandi eventi internazionali alla pratica amatoriale, vogliamo farci trovare pronti».

«Il rifacimento dei terreni di gioco e la messa in sicurezza di questi campi ha dato una risposta concreta alle società che da anni sentivano la necessità di migliorare i propri campi sportivi» commenta Giulio Ivaldi, presidente Lnd – Figc Liguria.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.