Le lievi esondazioni dei rii San Rocco e Fasceo non hanno provocato grossi danni. Maggiori problemi per il rio Carendetta, con ruspe al lavoro per rimuovere fango e detriti. Sono questi i primi accertamenti di Cia agricoltori Savona a seguito dell’allerta arancione promulgata ieri dalla Protezione civile.

Il maltempo, le piogge e le raffiche di vento comunque non hanno risparmiato le piante ornamentali e aromatiche di alcune aziende agricole della piana albenganese. In via del Cristo ci sono stati allagamenti a terreni e campi dopo il crollo del muro di argine.

Cia Savona sta quantificando i danni su tutta la provincia e si è resa a disposizione di tutti gli agricoltori coinvolti per eventuali segnalazioni.

L’ente ribadisce inoltre a seguito di questi nuovi disastri, più contenuti rispetto al passato, come la progettualità di messa in sicurezza di rii e torrenti deve rappresentare una priorità, così come gli interventi preventivi di pulizia prima dell’arrivo della stagione autunnale.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.