Moody’s abbassa di un gradino il rating di Cassa centrale banca, da Baa3/P-3 a Bai/Np, ma la decisione non è vincolata alla partecipazione al salvataggio di Banca Carige. L’outlook a lungo termine è stato modificato da stabile a sotto esame.

Moody’s segnala che «la solvibilità di Ccb risente di elevati livelli di prestiti problematici (12% dei prestiti lordi) e di una debole redditività ricorrente, compensata parzialmente da una situazione patrimoniale solida, come dimostra l’elevato rapporto (32%) tra il patrimonio tangibile (Tce) e gli asset ponderati per il rischio».

L’agenzia osserva inoltre che Ccb ha  una buona liquidità, anche se fortemente dipendente dai depositi dei soci.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.