Borse europee in rialzo all’avvio. Parigi segna un +0,6% con il Cac 40 a 5.676 punti. Francoforte registra un +0,63% con il Dax a 12.565 punti mentre Londra è a
+0,33% con il Ftse 100 a 7.236 punti. Apertura positiva anche a Milano con l’indice Ftse Mib che segna +0,66% a quota 22.243 punti.

La Borsa di Tokyo termina la prima seduta della settimana in netto rialzo, dopo la festività di lunedì, con il mercato che guarda al negoziato sui dazi fra Cina a Stati Uniti e gli acquisti sui titoli delle aziende che saranno impegnate nel processo di ricostruzione post tifone Hagibis. Il Nikkei si assesta ai massimi in 5 mesi, con un aumento dell’1,87%, a quota 22.207,22.

A Piazza Affari spiccano sul listino principali Pirelli (+1,88%) e Poste Italiane (+1,37%). Bene anche Tenaris (+1,19%). Acquisti anche nel comparto bancario: Bper Banca (+1,4%), Mediobanca (+1,3%) e Unicredit (+1,1%). Pochi i ribassi: dopo l’exploit dei giorni scorsi, perdono qualcosa Juventus (-0,38%) e Amplifon (-0,18%).

Poco mosso lo spread in apertura: il differenziale di rendimento tra Btp italiani e Bund tedeschi si attesta sui 146 punti. Il rendimento del Btp decennale benchmark è indicato a 1,01%.

Il petrolio: il greggio Wti scende dello 0,6% a 53,2 dollari al barile mentre il Brent perde lo 0,69% a 58,93 dollari. I cambi: l’euro apre in lieve rialzo sopra 1,10 dollari. La moneta europea passa di mano a 1,1041 dollari e 119,66 yen. Dollaro in rialzo sullo yen a 108,35.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.