Avvio marginalmente positivo per la Borsa di Milano: il primo indice Ftse Mib segna una crescita dello 0,13%. Tra i principali rialzi spicca Bper Banca (+3,32%), dopo che Hsbc, la banca d’affari britannica, ha alzato la raccomandazione a buy dal precedente hold. Segue Terna (+1,11%). In ribasso Pirelli (-2,56%) e Fca (-2,09%).

I mercati azionari europei sono tutti in ribasso nei primi scambi: Londra ha aperto in calo dello 0,2%, Parigi negativa dello 0,3% e Francoforte dello 0,1%.

I dati macroeconomici cinesi e in particolare la frenata del Pil hanno fatto scivolare le Borse cinesi, non quella di Tokyo che ha concluso a +0,18%.

Prezzo del petrolio in diminuzione: il Wti cala di 12 centesimi a 53,8 dollari al barile. Il Brent scende dello 0,6% a 59,57 dollari al barile.

Nei cambi l’euro è stabile sui mercati in avvio di giornata: scambia a 1,1123 dollari (-0,02%). Contro lo yen la moneta unica scambia a 120,74 (-0,11%).

Lo spread tra Btp decennale italiano e Bund tedesco, ha aperto in leggerorialzo a 130 punti base rispetto ai 129 della chiusura di ieri. Il rendimento è a +0,89%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.