La Camera di Commercio Riviere di Liguria ha approvato il nuovo bando per la concessione di contributi a fondo perduto alle imprese che attivano percorsi di alternanza scuola-lavoro.

Il contributo a favore dell’impresa che accoglie lo studente è così modulato: 800 euro per la realizzazione di un percorso individuale; 200 euro ulteriori nel caso di inserimento in azienda di studenti diversamente abili. L’agevolazione può essere chiesta per un massimo di 4 studenti a impresa. Il bando ha una dotazione finanziaria di 36 mila euro.

Sono ammesse al beneficio tutte le medie, piccole e micro imprese delle province di Imperia, La Spezia e Savona operanti in tutti i settori economici e iscritte nel Registro nazionale alternanza scuola-lavoro per i percorsi di alternanza attivati dal 16 settembre 2019 (data di inizio dell’anno scolastico in Liguria) fino al 15 novembre 2019 e aventi una durata minima di 30 ore di presenza in azienda. Le domande di contributo possono essere presentate entro il 15 novembre 2019.

«Con questo nuovo bando – sottolinea il presidente dell’ente camerale, Luciano Pasquale – vogliamo incentivare le imprese del territorio a ospitare studenti che possano, in prospettiva, acquisire quelle competenze professionali di cui le aziende stesse hanno necessità. Tra gli obiettivi del nostro ente c’è anche quello mettere in connessione scuola e lavoro favorendo i processi di orientamento scolastico».

Positivi i risultati della scorsa edizione del bando alternanza scuola lavoro (chiuso nel giugno scorso): 80 domande da parte delle imprese (16 a Imperia, 22 alla Spezia, 42 a Savona), 175 ragazzi in azienda (41 a Imperia, 52 alla Spezia, 82 a Savona), per un totale di 105 mila euro di contributi concessi.

Per informazioni: La Spezia 0187.728282, simona.duce@rivlig.camcom.it (Simona Duce); Savona e Imperia 019.8314218, raffaella.mosele@rivlig.camcom.it (Raffaella Mosele). Clicca qui per il sito

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.