Situazione non positiva per 200 famiglie di addetti alle pulizie del trasporto regionale di Trenitalia. I sindacati comunicano che i lavoratori stanno continuando a onorare il contratto, ma dello stipendio di settembre ancora nessuna traccia.

Nonostante la Regione Liguria abbia sottoscritto un contratto di servizio da 15 anni con Trenitalia, la ditta delle pulizie del trasporto regionale non paga gli stipendi poiché sarebbe in attesa dei pagamenti da parte della committenza.

Da anni le organizzazioni sindacali denunciano che l’appalto è stato aggiudicato con un eccessivo ribasso e che ciò ricade sulla qualità del lavoro degli addetti e sulla qualità del servizio reso ai viaggiatori.

Situazione difficile anche per fare azioni di sciopero in quanto questa attività rientra nei vincoli della legge dei servizi minimi: non si può scioperare per tempi prolungati senza ricorrere in sanzioni.

Forte la reazione di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Taf, Fast Mobilità, Salpas Orsa, che si chiedono come possa la commissione di garanzia sugli scioperi pretendere che i lavoratori continuino a lavorare quando non vengono pagati, mentre non sono previste multe per le aziende che non pagano gli stipendi.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.