I lavori di pubblica utilità che coinvolgono i lavoratori Ilva di Genova Cornigliano, in scadenza oggi 30 settembre, proseguiranno. Lo hanno confermato il ministero del Lavoro e quello dello Sviluppo economico questa mattina nella sede del Mise in una riunione tra esponenti del governo, delle organizzazioni sindacali, di ArcelorMittal che ha acquisito gli impianti ex Ilva e degli assessori allo Sviluppo economico della Regione Andrea Benveduti e del Personale del Comune di Genova Giorgio Viale.

La conferma era l’atto necessario per garantire la continuità di reddito dei lavoratori ancora oggi in cassa integrazione. In un documento redatto al termine della riunione sidichiara che i ministeri del Lavoro e dello Sviluppo economico confermano l’impegno del governo per la prosecuzione dei lavori di pubblica utilità in continuità con gli anni precedenti, che al fine sono utilizzabili le eventuali risorse finanziarie già disponibili a legislazione vigente con l’impegno del governo a individuare le risorse integrative.

Regione e Comune si impegnano ad attivare tramite Società per Cornigliano progetti di pubblica utilità a partire dall’1 ottobre per il coinvogimento dei lavoraori sopra coinvolti.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.