UniCredit ha annunciato oggi il lancio di un’iniziativa che, con potenziale fino a 2 miliardi di euro, rappresenta la più ampia piattaforma di capitali pazienti (a lungo termine) finalizzati alla crescita finora resa disponibile in Italia. Il gruppo di investitori metterà a disposizione capitale paziente, acquisendo partecipazioni di minoranza con un orizzonte temporale più lungo rispetto a quello dei tipici strumenti di private equity e fornendo consulenza strategica e supporto nello sviluppo del business.

«Questa iniziativa – spiega Andrea Casini, co-ceo Commercial Banking Italy di UniCredit – si rivolge in primo luogo alle circa 4.500 pmi clienti che hanno le migliori performance. L’Innovation Scoreboard 2018 della Commissione Europea ha registrato che i due terzi della crescita economica nell’ultimo decennio sono stati conseguiti grazie all’innovazione. Molti imprenditori sono alla ricerca di opportunità per innovare, con l’obiettivo di crescere e internazionalizzare, ma faticano a trovare adeguate fonti di capitale paziente che supporti tali piani. Con questo progetto supportiamo concretamente l’economia reale italiana e contemporaneamente costruiamo forti e durature relazioni con le imprese clienti più promettenti».

«Con questa iniziativa – aggiunge Richard Burton, head of Corporate & Investment Banking di UniCredit – confermiamo il nostro ruolo di partner strategico di lungo termine nei  processi di crescita e innovazione. È solo uno dei modi in cui creiamo valore per i nostri clienti, mettendo in connessione imprese eccellenti e potenziali investitori. Questa iniziativa fornirà supporto strategico e manageriale alle imprese italiane nostre clienti, sostenendo le migliori nel fare il salto di qualità e dimensionale».

Il gruppo di gestori comprenderà investitori italiani e internazionali, tutti con una forte esperienza e presenza sul mercato italiano, unite alla capacità e volontà di investire a lungo termine, una strategia che meglio si adatta alla tipologia di imprese target. L’iniziativa sarà dapprima implementata sul mercato italiano, dove la necessità di capitale paziente è più sentita. In seguito, operazioni simili verranno estese anche in altre geografie in cui UniCredit è presente, come Germania e Centro Est Europa.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.