Installate 22 nuove infrastrutture per automobili e moto elettriche a Genova e Savona grazie al “Progetto Mobilità Sostenibile”, promosso da Regione Liguria e attuato da Ire. Un intervento finanziato dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti grazie ai fondi PNire 2015 (Piano Nazionale Infrastrutturale per la Ricarica dei veicoli alimentati ad energia Elettrica).

Arenzano, Cairo Montenotte, Cogoleto, Genova e Savona: questi i 5 Comuni protagonisti del progetto, con i quali la Regione ha firmato un protocollo di intesa in cui sono state installate stazioni di ricarica per auto e moto elettriche. Duferco Energia si è occupata dell’installazione e sarà il service provider delle stazioni di ricarica.

La proposta progettuale sviluppata da Regione Liguria, tramite IRE, ha previsto l’installazione di 22 colonnine, delle quali 6 con connessione auto+auto (22 kW + 22 kW) e 16 con connessione auto+moto (22 kW + 3,7 kW), di cui 6 a 4 prese poter ricaricare fino a 4 veicoli elettrici in contemporanea. L’individuazione dei siti all’interno di ciascun Comune è stata effettuata tenendo in considerazione i Piani Urbani della Mobilità e del Traffico esistenti.

«La mobilità elettrica è una sfida tecnologica per il futuro – dichiara Andrea Benveduti, assessore regionale allo Sviluppo economico con delega all’Energia – che potrà impattare in maniera qualitativamente positiva sul nostro ambiente. La ricerca di tecnologie ottimali procede in tutto il mondo, al fine di migliorare l’attuale situazione in termini prestazionali e di sostenibilità. Come Regione non possiamo che promuovere iniziative di questo tipo, che contribuiscono a creare i presupposti per una diffusa affermazione di tale tecnologia, allorquando le condizioni generali del progressivo utilizzo dei mezzi elettrici lo consentiranno”.

Le installazioni, a seguito della gara di appalto indetta, sono state affidate a Duferco Energia spa, importante player nazionale nel settore della mobilità sostenibile. All’interno dell’affidamento sono comprese anche le attività di gestione e manutenzione delle stazioni di ricarica per un periodo di cinque anni.

«La collaborazione con Regione Liguria – commenta Sergio Torre, direttore business Development di Duferco Energia – è un chiaro esempio di come un approccio sistemico in grado di coinvolgere istituzioni, imprese private e realtà locali possa funzionare anche nell’ambito della mobilità elettrica. Tutte le infrastrutture sono già integrate nel circuito di roaming italiano ed europeo di Duferco Energia».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.