C’è tempo fino al 12 aprile per presentare la domanda per il nuovo bando dell’Ente Bilaterale del Terziario di Genova e Provincia, che prevede l’erogazione di 100 rimborsi del valore di 200 euro ciascuno per le famiglie o i singoli lavoratori che (dal 15 agosto scorso) hanno sostenuto o sosterranno spese per l’acquisto di libri di testo, materiale scolastico, rette di iscrizione scolastiche e universitarie.

«Oltre ai tradizionali servizi dell’ente − spiega Antonio Ferrarini, presidente dell’Ente Bilaterale del Terziario della provincia di Genova − quest’anno le imprese socie potranno offrire ai loro dipendenti, a costo zero per l’azienda, un contributo di welfare a sostegno delle situazioni più difficili. Al di là del mero valore economico dell’assegno, comunque non trascurabile, credo che ogni dipendente destinatario di questo beneficio colga il segnale di sensibilità e rispetto dell’azienda per i suoi problemi e la ricambi con maggiore fidelizzazione e senso di appartenenza. Un risultato di sicuro e reciproco interesse».

Commenta Aurelia Buzzo, vicepresidente dell’Ente Bilaterale del Terziario: «Con questo bando siamo convinti di poter dare un aiuto immediato e concreto a famiglie e singoli lavoratori in un ambito cruciale come quello della formazione scolastica e universitaria. Pensiamo che la scuola, lo studio, e la formazione in generale, siano attività di grandissima importanza per la nostra società e attraverso le quali le persone possono migliorare concretamente le proprie condizioni di vita economiche e personali. Per aderire al bando sarà sufficiente presentare i giustificativi di spese sostenute nel periodo indicato. Saranno premiati i 100 lavoratori che risulteranno avere gli indicatori Isee minori tra tutti i richiedenti che presenteranno documentazione conforme».

Le domande devono essere inviate entro il 12 aprile 2019 compilando l’apposita domanda scaricabile dal sito dell’Ente e secondo le seguenti modalità: tramite e-mail all’indirizzo info@ebterge.it, mediante raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo
Ente Bilaterale territoriale del terziario di Genova e Provincia, Via Cesaera, 8 – 16121 Genova.

I richiedenti devono essere lavoratori dipendenti rientranti nel campo di applicazione del CCNL Terziario siglato il 30 Marzo 2015, in regola con i versamenti dovuti all’Ente Bilaterale del Terziario di Genova e Provincia almeno dall’1 gennaio 2017 e potrà essere presentata una sola domanda per ogni nucleo familiare.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here