Martedì 12 marzo in Senato audizione sull’area di crisi industriale complessa del savonese. Lo annunciano i segretari territoriali di Cgil, Cisl e Uil (Andrea Pasa, Claudio Bosio e Gianni Mazziotta), che parteciperanno all’audizione in programma alle 16,30 alla decima commissione permanente Industria, commercio e turismo.

Si tratta di un’occasione definita dai sindacati “importante per segnalare le criticità del sistema, ma soprattutto per chiedere interventi che favoriscano l’assegnazione delle agevolazioni e lo sblocco degli investimenti con l’obbiettivo di creare nuovi posti di lavoro”.

La provincia di Savona, accanto a importanti crisi industriali ancora irrisolte (Piaggio Aerospace, Bombardier Transportation, Italiana Coke, Cantieri Navali Mondomarine) registra, secondo i sindacati, significativi interessamenti per nuovi insediamenti produttivi e, pertanto, risulta fondamentale intervenire tempestivamente affinché si accelerino i processi per l’avvio delle nuove attività.

Insieme alle risorse e alle iniziative legate al bando nazionale di Invitalia–ministero dello Sviluppo economico e ai bandi Regionali (non ancora attivati), la lentezza burocratica e la quasi assenza di informazioni dal livello centrale verso il territorio, secondo i sindacati, “rischiano di inficiare lo straordinario lavoro di anni impedendo la realizzazione degli investimenti e facendo diminuire l’interesse verso il territorio”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.