Borsa, partenza negativa per Milano, non fanno meglio le altre piazze europee

L'avvio della giornata finanziaria, i titoli in evidenza, le quotazioni di petrolio, euro e spread

Borsa, partenza negativa per Milano, non fanno meglio le altre piazze europee

La Borsa di Milano ha aperto in negativo con il Ftse Mib a -0,31% a 20.373 punti. Tra i titoli in evidenza Saipem (+0,86%), mentre calano Banco Bpm (-1,39%) e Ubi Banca (-1,27%)

Apertura in calo anche per le principali Borse europee. Parigi -0,36%, Francoforte -0,51%, Londra -0,85%.

Borse asiatiche in netto calo, per le prese di beneficio, alla luce del rally precedente. Tokyo ha terminato in calo dello 0,37%. Gli investitori attendono l’incontro di domani e dopodomani fra il presidente americano Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong-un, ad Hanoi. Fra gli appuntamenti economici della giornata, l’intervento al Senato americano del presidente della Federal Reserve, la diffusione dell’indice americano sulla fiducia dei consumatori e del dato sulle scorte di petrolio settimanali.

Quotazioni del petrolio in calo: i contratti sul greggio Wti con scadenza ad aprile passano di mano a 55,17 dollari al barile, contro i 55,47 di ieri sera. Scende anche il Brent che perde 15 centesimi a 64,61 dollari al barile.

Nei cambi euro debole sui mercati internazionali: la moneta unica europea passa di mano a 1,1353 dollari (1,1361 ieri sera a New York). Rispetto allo yen, l’euro è scambiato a 125,8.

Lo spread tra Btp e Bund apre poco mosso a 267 punti base rispetto ai 266 della chiusura di ieri. Il rendimento del decennale italiano è pari al 2,77%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here