Dopo il successo dell’ebook, esce in tutte le librerie italiane, per Utelibri, la serie “Ricetta di un omicidio” su Emma Mezzalira, la ragazza “in giallo” che condivide le sue buonissime ricette mentre risolve crimini.

Nel primo episodio, “Morte alla Cannella”, un omicidio scuote la Genova bene, nel secondo ci sarà anche il sindaco Marco Bucci.

Genova, con i suoi quartieri e i suoi vicoli, diventa la protagonista italiana del genere lanciato negli Stati Uniti da Josi Kilpack dove ricette e omicidi da risolvere si mischiano ad avventure divertenti e a volte grottesche.

La serie “Ricetta di un omicidio” parla di Emma Mezzalira, un’intraprendente single genovese appassionata di cucina che combatte ogni giorno per trovare un buon lavoro – ma anche un buon fidanzato. Emma divide l’affitto con un eccentrico personal trainer e un genio dei computer e combatte quotidianamente con sua nonna Crocifissa che trova immorale questa convivenza e la new age nonna Ortensia che controlla le calorie che ingerisce.

A ogni episodio il mondo di Emma si arricchisce di nuovi personaggi: dal bellissimo carabiniere dagli occhi azzurri al trans che abita di fronte a lei in vico della Neve. Nei momenti critici della sua vita – e di ogni indagine – Emma cucina e condivide col lettore le sue ricette.

Nel primo libro “Morte alla cannella” Emma incontra una donna al supermercato con cui si contende l’ultima confezione di bastoncini di cannella. Poche ore dopo questa donna verrà misteriosamente uccisa: i loro destini resteranno intrecciati fino a quando non verrà trovato il colpevole.

«Il primo libro è stato scritto diversi anni fa» racconta l’autrice, Rebecca Coen, «in una Genova decadente che rispondeva perfettamente all’immaginario collettivo di tutti noi. Ora l’ottimismo ossessivo del nuovo sindaco di Genova e la nuova aria che si respira in città mi costringono a cambiare alcune parti degli episodi successivi, nei quali, a questo punto, comparirà anche Marco Bucci».

Rebecca è una donna (o forse più di una) che si divide tra famiglia, lavoro, sociale e ghostwriting. Emma Mezzalira nasce da alcune sue esperienze risalenti a quando era single. Ha già scritto gran parte del suo secondo thriller culinario e immaginato parte del terzo.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.