È stato aperto il percorso pedonale che permette il transito a circa 300 persone residenti a San Carlo di Cese sulle alture di Pegli, rimaste isolate per il crollo della strada in località Carpenara, franata per le forti piogge. Un’opera resa possibile grazie al lavoro congiunto della Protezione civile regionale e della Protezione civile comunale, insieme ai Vigili del Fuoco, e al Municipio 7. Ieri mattina l’assessore regionale alla Protezione civile Giacomo Giampedrone si è recato sul posto a incontrare i cittadini insieme al consigliere delegato alla Protezione civile di Comune di Genova Sergio Gambino e al presidente del Municipio 7 ponente Claudio Chiarotti.

Da oggi è garantita la possibilità di andare a scuola agli studenti di San Carlo. Per il primo tratto saranno accompagnati dalla protezione civile con il servizio Amt del pullman rimasto nella frazione, percorrendo un piccolo tratto a piedi, accompagnati dalla Protezione civile.

Superato il tratto interrotto gli studenti fino alla terza media avranno a disposizione uno scuolabus che li porterà alla rispettive scuole e che li riaccompagnerà indietro salva diversa indicazione delle famiglie.

Per tutti gli studenti e i lavoratori sarà garantito il servizio invariato Amt, anticipato di 20 minuti nelle prime sei ore del mattino. Gli orari resteranno invariate durante la giornata. È inoltre garantita la coincidenza tra corse.

Gli studenti fino alla terza media isolati sono una ventina. Altri quattro sono studenti delle scuole superiori e saranno di fatto accompagnati dalla Protezione civile fino alla fermata dell’autobus e potranno usufruire del consueto servizio Amt.

Proseguono intanto gli interventi per di messa in sicurezza della strada crollata e in settimana inizieranno i lavori per ripristinare la viabilità principale della zona messa a dura prova dal maltempo che ha colpito pesantemente il territorio.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.