Un’uscita ecologica al Parco dell’Acquasola per circa 230 ragazzi delle scuole secondarie di primo grado di Genova nell’ambito del progetto didattico “Genova scoprendo“, promosso dalla Fondazione Edoardo Garrone.

In collaborazione con Amiu e con il “rifiutologo” Roberto Cavallo, i ragazzi si sono impegnati nella raccolta di piccoli rifiuti abbandonati, approfondendo insieme i temi della loro riduzione e gestione intelligente.

L’uscita ecologica rientra nel programma didattico della nona edizione del progetto, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico regionale per la Liguria e l’Accademia Ligustica di Belle Arti.

Un format che prevede esperienza sul campo, formazione in aula, con pillole di sostenibilità, incontri con realtà appartenenti al mondo del volontariato e una visita artistico-culturale nel cuore di Genova, guidata dagli studenti dell’Accademia Ligustica di Belle Arti secondo la modalità dell’educazione peer to peer (educazione tra pari).

L’obiettivo di rendere i ragazzi veri protagonisti della sostenibilità in città, Genova Scoprendo propone anche quest’anno il concorso #sostenibilitàinscatola. I giovani partecipanti dovranno rappresentare la loro idea di sostenibilità attraverso la creazione di un modellino tridimensionale di un angolo della città, considerando i temi della mobilità, dell’alimentazione, della gestione dei rifiuti e del riuso intelligente. Tutti gli elaborati saranno condivisi e potranno essere votati sulla pagina Instagram di Fondazione Garrone (@fondazione_garrone). Nella giornata conclusiva del progetto, che si svolgerà nel febbraio 2019, gli elaborati saranno esposti all’Accademia Ligustica di Belle Arti dove sarà premiato il vincitore.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.