Regione Liguria, attraverso l’Agenzia “In Liguria”, sarà presente al TTG di Rimini, la principale fiera del turismo B2B, da domani fino a venerdì 12 ottobre.

19 gli operatori liguri (tour operator, strutture ricettive, società di trasporti marittimi, cooperative servizi turistici) nello stand “Liguria”, da 144 metri quadri. Spiega Pietro Paolo Giampellegrini, commissario straordinario dell’Agenzia “In Liguria”: «Saremo presenti con forza al TTG di Rimini con uno stand in collaborazione con 19 operatori liguri e la previsione di 450 appuntamenti in agenda degli operatori liguri. Nell’importanza di fare sistema come territorio e di portare il brand Liguria unito a eventi importanti di settore come è appunto la rassegna di Rimini».

Al TTG saranno oltre 200 gli eventi in programma, messi a punto da IEG e distribuiti nelle otto arene all’interno dei padiglioni, dove saranno protagonisti oltre 300 relatori, con tutti i più autorevoli attori dell’industria turistica internazionale. Subito dopo la chiusura del TTG, Agenzia “In Liguria” sarà impegnata nella sesta edizione di Buy Liguria dal 21 al 24 ottobre; in quest’occasione 50 operatori liguri dell’offerta incontreranno 33 buyer internazionali della domanda provenienti da Usa, Russia, Lituania, Lettonia, Romania, Ucraina (nuovi voli diretti Ernest Airlines), Spagna, UK, Germania, Svezia e Paesi Bassi.

Anche il Comune di Genova ha uno spazio nello stand Liguria, una postazione per ricevere e dialogare con gli operatori interessati alla città, ai suoi prodotti innovativi e all’offerta turistica che il Comune propone per rafforzare la destinazione Genova.

«Genova – sottolinea l’assessore al Turismo del Comune di Genova, Paola Bordilli – è una meta sempre più apprezzata con un trend positivo sul turismo: da gennaio a luglio abbiamo registrato oltre 1 milione e 100 mila presenze dall’Italia e dal mondo, con un incremento del 4,99% sul numero dei turisti rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, e una crescita del numero di turisti stranieri fin dai primi mesi dell’anno. Agosto è stato un mese particolare, a causa delle note vicende che hanno impattato sulla nostra città, mentre settembre ha chiuso in linea con lo stesso periodo del 2017, registrando inoltre il record di 174 mila visitatori alla 58esima edizione del Salone Nautico (+16% rispetto al 2017). I segnali sono positivi e incoraggianti: partecipare a una delle più importanti fiere b2b è un’occasione fondamentale per conoscere le esigenze degli operatori, consolidare sinergie avviate lo scorso anno e avviarne di nuove».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.