Il futuro dei 474 esuberi dell’Ilva di Cornigliano che non saranno assunti da Am Investco sarà deciso in un nuovo incontro, che sarà convocato nei prossimi giorni a Roma. Questo l’esito della riunione del collegio di vigilanza sull’accordo di programma dell’Ilva di Cornigliano, che si è tenuta ieri pomeriggio nella sede della Prefettura di Genova.

Nel frattempo, la Fiom ha chiesto che non vengano inviate le lettere di licenziamento e riassunzione per i mille dipendenti che saranno presi nella nuova azienda.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.