In Liguria, nell’imperiese, si è registrata a causa del maltempo una perdita fino al 50% di olive anche di varietà taggiasca, ormai in fase di raccolta. È quanto risulta dai dati diffusi oggi da Coldiretti.

«Gravi danni – segnala Coldiretti – anche alle coltivazione floricole e difficoltà per gli allevamenti: queste le gravi conseguenze delle bombe d’acqua e del forte vento anche a 120 km/h, che si sono abbattuti a più riprese su tutto il territorio regionale. Ma grossi problemi si sono avuti anche a molte marinerie con grossi danni alla mitilicoltura».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.