Per lunedì 24 settembre, alle 15,30, è stato convocato a Genova l’incontro sull’accordo di programma per lo stabilimento Ilva di Cornigliano. «Aspettiamo la lettera ufficiale − commenta Bruno Manganaro della Fiom Cgil, oggi presente all’inaugurazione della via della Superba − A quel punto la trattativa inizia e vedremo come finisce. Per noi contano il rispetto e la conferma dell’accordo di programma su aree, numeri, diritto, salario. Rispetto dell’accordo, per chi lo conosce, sa cosa vuol dire. Se qualcuno non l’ha capito lo spiegheremo il 24 settembre davanti a tutti i ministri, vedremo se spiegandolo di nuovo si realizza, altrimenti continueremo a spiegarlo, per tornare in fabbrica e dire finalmente che tutto è chiaro e che non rimangano dubbi sulla corretta interpretazione».

Significativo il luogo scelto per l’incontro: «Un segnale a una città che è ferita su tanti aspetti e che non vuol perdere lavoro e industria. Il governo, e spero Mittal, devono capire che Genova è un pezzo importante del gruppo, bisogna investire e riconfermare organici e diritti», conclude Manganaro.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.