Ansaldo Sts, in qualità di leader del consorzio Flow, costituito con Ferrovie dello Stato Italiane e Alstom Transport, ha ricevuto ieri la lettera di assegnazione da parte di ArRiyadh Development Authority relativa al contratto di operation & maintenance delle linee 3, 4, 5 e 6 della metropolitana di Riyadh, attualmente in costruzione.

Il contratto prevede una durata di 12 anni, compreso il periodo di mobilization, e ha un valore totale per il consorzio di 10,9 miliardi di Rial sauditi, pari a 2,9 miliardi di dollari.

La quota di Ansaldo Sts è pari a circa 1 miliardo di dollari.

Come predisposto da ArRiyadh Development Authority, il contratto prevede un obiettivo minimo di Saudization del 45% e un minimo livello del 55% di contenuti locali per forniture e servizi relativi alla gestione di Riyadh metro, oltre ad attività di supporto logistico locale.

In aggiunta il consorzio Flow introdurrà sul mercato del lavoro diversi tipi di posizioni per i sauditi, uomini e donne, in diverse specialità dell’ingegneria (quali civile, meccanica, elettrica e telecomunicazioni), insieme ad una vasta gamma di posizioni quali: tecnici specializzati, customer care, biglietteria, salute e sicurezza nonché posizioni di tipo amministrativo.

L’azienda italiana è presente in Arabia Saudita da più di 15 anni e, come parte del consorzio Anm2, fornisce il sistema metropolitano per la linea 3 (Orange Line), la linea più lunga della rete della metropolitana di Riyadh.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.