Si attesta sul 78,49% la percentuale di raccolta differenziata a Santa Margherita Ligure relativa al mese di luglio 2018 (nel luglio 2017 il dato era 54,50%), in leggera flessione di 1,76% rispetto al dato di giugno 2018 (80,25%).

Proseguono intanto gli accorgimenti nel nuovo sistema di raccolta per rispondere alle esigenze dei cittadini e risolvere le criticità.

È stata potenziata nei giorni scorsi l’isola ecologica di San Bernardo con l’aggiunta di due nuovi torrini, uno destinato al secco e l’altro all’umido. Questo accorgimento ha permesso di dotare alcuni condomini della zona, che non avevano potuto installare bidoni condominiali e che conferiscono coi mastelli, delle chiavi per l’accesso all’isola di San Bernardo appunto. I numeri civici interessati sono già stati avvertiti e questa mattina è iniziata la distribuzione (al primo piano del municipio) delle chiavi elettroniche.

Anche alcuni condomini di corso Matteotti e di via Garibotti – dopo aver verificato la disponibilità a ricevere dell’isola ecologica di San Siro – sono stati abilitati alla relativa chiave elettronica.

«L’estate è un periodo delicato per quanto riguarda la raccolta rifiuti − spiega il sindaco Paolo Donadoni − soprattutto perché la popolazione aumenta notevolmente. La stagione, la prima con il nuovo sistema esteso a tutta la città, per noi e per i tecnici è un importante banco di prova e devo dire che finora stiamo avendo riscontri molto positivi sia in termini di dati sia in termini di collaborazione da parte dei cittadini e degli ospiti. Proseguono le distribuzioni dei kit ma soprattutto c’è un dato recente che mi fa piacere rimarcare: il Comitato di San Lorenzo durante l’ultima festa ha utilizzato tutte stoviglie biodegradabili, più facili da smaltire e da raccogliere perché conferibili come umido. Questo è un segnale di come ci sia un’attenzione particolare e concreta sul tema dei rifiuti tra i sammargheritesi».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.