Ancora nulla di fatto nella vicenda Ilva, oggi alle 13 al Mise la trattativa è ripartita con il confronto sull’occupazione fra i sindacati e ArcelorMittal, dopo la discussione del piano ambientale proposto dal gruppo siderurgico. Le proposte di ArcelorMittal non hanno soddisfatto  il ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio.

«Arcelor Mittal – ha detto Di Maio – deve battere un colpo e superare il piano che aveva deciso con Calenda e che manda a casa 3 mila persone. Al momento, però, da ArcelorMittal non ci sono passi avanti».

Il ministro ha aggiunto che una riconvocazione del tavolo con i sindacati è possibile già in settimana ma che senza una offerta migliorativa del piano occupazionale non ci sarà una nuova convocazione.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.