La giunta regionale ha dato il via libera al nuovo piano di gestione della zona di conservazione di capo Mortola, nel Comune di Ventimiglia, senza la necessità di sottoporlo a valutazione ambientale strategica. Il piano, predisposto dall’Università di Genova, è stato preparato per garantire la conservazione attiva e il miglioramento delle componenti naturalistiche e ambientali dei Giardini Botanici di Villa Hanbury, nell’estremo Ponente ligure.

Il piano ha l’obiettivo di garantire uno sviluppo sostenibile del sito, noto in tutto mondo e divenuto, grazie a oltre 150 anni di lavoro, uno dei giardini botanici più famosi al mondo.

«Si tratta un passaggio fondamentale per uno dei principali poli naturalistici e turistici del ponente ligure – dichiara l’assessore Scajola – una zona unica al mondo che speriamo venga presto ulteriormente migliorata, in modo da rendere sempre più attrattivo non solo il giardino botanico, ma l’intera area di confine che ha caratteristiche eccezionali e accoglie ogni anno decine di migliaia di visitatori».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.