Nel mese di settembre 2018 Rapallo sarà la prima stazione ferroviaria GreenHub e diventerà caso di studio per tecnici ed esperti del settore. GreenHub è un progetto pilota per rendere le stazioni del futuro un unico spazio green in cui coesisteranno, sia all’interno dell’edificio sia all’esterno, tecnologie innovative studiate da startup italiane e internazionali.

La stazione ospiterà l’installazione multisorgente Dynamo, sviluppata dalla startup Verde 21 in collaborazione con altre tre neoimprese, che offrirà nuovi servizi ai passeggeri utilizzando energia prodotta da fonti rinnovabili.

I viaggiatori avranno a disposizione panchine con prese integrate per la ricarica di tablet e smartphone oltre a un access point con la predisposizione per la connettività wi-fi. Attraverso appositi display potranno essere consultate le informazioni geolocalizzate. Inoltre, in futuro sarà possibile ricaricare, nelle aree esterne alla stazione, anche le biciclette a pedalata assistita o gli scooter elettrici.

Dynamo sarà il fulcro di una vera e propria area green, dato che lo spazio in cui sorgerà sarà caratterizzato dall’uso di materiali riciclati e riciclabili. I viaggiatori in transito potranno apprezzare la versatilità dell’installazione a forma piramidale, in armonia tra sostenibilità, tecnologia ed estetica. Tra i materiali impiegati spiccano legno, alluminio e acciaio.

Il progetto GreenHub, a cui sta lavorando il gruppo FS Italiane, attraverso le società Rete Ferroviaria Italiana, Italferr e in collaborazione con Sirti, nell’ambito di Open Italy 2018 del Consorzio Elis, ha l’obiettivo di coniugare le esigenze di innovazione delle grandi aziende con la necessità di crescita delle startup.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.