Dalla mezzanotte sino alle 14 di venerdì 22 giugno, allerta gialla per i bacini piccoli e medi delle zone B, C ed E, diffusa dalla protezione civile regionale emanata da Arpal. Nessuna criticità sulle altre zone di allertamento.

Le zone:

B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno

C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Valfontanabuona e Valle Sturla

E: Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia

La situazione: dopo giornate caratterizzate da valori di temperatura elevati (alle 12 di oggi 31.2 a Rocchetta Nervina, nell’imperiese, 30.7 a Bargone nello spezzino e a Rapallo, 30.3 a Genova Bolzaneto e Riccò del Golfo, ancora nello spezzino) e da tempo sostanzialmente buono, il transito di un fronte freddo da Nord tra la prossima notte e la mattinata di domani favorirà il ritorno dell’instabilità. Sono attesi rovesci e temporali in transito da Ponente verso Levante, con un’alta probabilità di fenomeni forti o organizzati sul centro Levante della regione. A seguire ancora instabilità diffusa.

Le previsioni per oggi, 21 giugno:  dalle ore centrali possibili isolati rovesci e/o temporali, fino a moderati nell’interno, specie di Centro Ponente, con locali sconfinamenti lungo le coste. Dalla sera/notte nuovo aumento dell’instabilità con possibili rovesci e/o temporali fino a moderati in spostamento da Ponente verso Levante. I tassi di umidità su valori medio-alti associati a temperature massime elevate determinano condizioni di disagio fisiologico per caldo su quasi tutta la Liguria esclusa la zona E.

Domani: Atteso tra la notte e la mattinata un passaggio perturbato cui saranno associati rovesci e/o temporali in transito da Ponente verso Levante. Alta probabilità di temporali forti o organizzati su BCE con intensità forte e quantitativi significativi su C, bassa probabilità di temporali forti su AD. A seguire ancora instabilità diffusa con possibili rovesci e/o temporali.

Dopodomani: nulla da segnalare

Che cosa sono i temporali forti o organizzati: I temporali forti sono caratterizzati da precipitazione localmente intensa o molto intensa, tipicamente originata da sistemi convettivi di ridotta estensione spaziale (celle convettive) che si sviluppano in un arco di tempo limitato, spesso di durata inferiore all’ora. I temporali organizzati sono sistemi di celle convettive che formano strutture precipitative più estese o durature del tipico temporale. Tipicamente i temporali sono accompagnati da fulminazioni, talvolta possono essere associati a grandinate e isolate raffiche di vento, più raramente da trombe d’aria. Tali fenomeni possono determinare criticità idrologiche per temporali gialle sui bacini piccoli e medi.

La Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta.

In caso di eventi intensi, durante l’allerta sarà pubblicato il monitoraggio sul sito, inviato anche tramite twitter (@ARPAL_rischiome).

Sulla pagina www.facebook.com\ArpaLiguria post con immagini, grafici e dati.

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.