La giunta regionale della Liguria ha approvato il Piano urbanistico comunale del Comune di Diano Arentino, in provincia di Imperia.

«Per quanto riguarda la parte abitativa – spiega l’assessore all’Urbanistica Marco Scajola – ci si concentra sul recupero e sulla riqualificazione dell’esistente. Un approccio che segue la linea dettata dalla Regione con l’approvazione dei nuovi standard urbanistici, all’avanguardia in Italia, che si concentrano sui bisogni di rinnovamento delle città, privilegiando la qualità dei servizi di urbanizzazione per innalzare il livello qualitativo dei centri urbani e degli insediamenti residenziali e produttivi».

Per quanto riguarda il territorio rurale, il Puc prevede il potenziamento delle attività agricole e della filiera collegata: ambiti destinati in maniera specifica all’agricoltura produttiva, e fissato il mantenimento delle realtà aziendali esistenti. «Un altro aspetto a cui è stato dato ampio rilievo – aggiunge Scajola –  è quello della messa in sicurezza dei fabbricati che sorgono in aree instabili. Il piano ha un occhio di riguardo anche per il recupero della rete escursionistica, un elemento di pregio a livello territoriale dall’importante valore turistico. Anche questo punto è in linea con il nuovo Regolamento recentemente approvato: negli ultimi anni le nostre città e il nostro modo di vivere sono cambiati. Anche i luoghi vanno ripensati seguendo un nuovo modello di vita più rispettoso dell’ambiente, ma anche rivolto a favorire le attività sportive, del tempo libero e lo sviluppo del turismo».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.