Sveglie che suonano prima in caso di traffico, scarpe da ginnastica che trasmettono tempi, velocità e distanza per gareggiare in tempo reale con persone dall’altra parte del globo, vasetti delle medicine che avvisano i familiari se ci si dimentica di prendere il farmaco. Tutti gli oggetti possono acquisire un ruolo attivo grazie al collegamento alla rete, non soltanto a livello domestico, ma anche aziendale.

L’estensione di Internet al mondo degli oggetti e dei luoghi concreti è ormai realtà per molti privati e aziende. Ma quali sono gli sviluppi che dobbiamo aspettarci e le potenzialità economiche dell’Internet delle cose per la nostra attività commerciale?

Se ne parla lunedì 25 giugno, alle 8 nella sala Gialla nella sede di via Garibaldi 4 della Camera di Commercio di Genova: dopo una breve colazione a base di caffè, cornetti e focaccia ci sarà un approfondimento di mezz’ora sull’Internet of Things. Si replica il 29 giugno, alle 18 nello stesso posto, in versione aperitivo con spritz e focaccia.

L’appuntamento è al completo ma chi è interessato ad assistere a un’eventuale replica può inviare una mail a pid@ge.camcom.it oppure chiamare lo 010/2704262.

L’ultimo appuntamento del primo ciclo di Pidcaffè e Aperipid si terrà il 4 luglio alle 18 (versione colazione il 6 luglio alle 8) con i Big Data. Si riprenderà in autunno con gli approfondimenti sulle altre tecnologie abilitanti.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.