Risultati al di sopra delle attese quelli del primo trimestre 2018 di Leonardo: all’andamento complessivamente positivo ha contribuito l’inizio della ripresa della divisione Elicotteri, che registra un forte incremento dei nuovi ordini.

Veniamo ai numeri: rispetto al pari periodo del 2017, nei primi tre mesi dell’anno il fatturato è cresciuto del 3,8% a 2.451 milioni, la divisione Elicotteri segna un +28% a 750 milioni. Sostanzialmente stabile invece il giro d’affari della divisione Elettronica, Difesa e Sistemi di Sicurezza a 1.149 milioni, in calo il business Aereonautica a 639 milioni (-2,6%).

Ebitda in calo dell’1,3% a 153 milioni, penalizzato del diverso mix di attività della divisione Elettronica che ha controbilanciato il buon risultato degli Elicotteri (+56%), con il relativo margine al 6,2% (-40 basis point). L’Ebit si è a sua volta attestato a 121 milioni (-1,6%), con il relativo margine al 4,9% (-30 basis point). Il portafoglio ordini è diminuito del 5,2% a 33,36 miliardi, con un contributo trimestrale di nuovi ordinativi pari a 2,16 miliardi, in diminuzione del 18,2% rispetto al pari periodo del 2017. Il dato riflette i minori ordini nella divisione Aereonautica rispetto ai significativi ordini acquisiti nell’anno passato, bilanciati però dalla ripresa della divisione Elicotteri che ha messo a segno un +33%. Nella bottom line, il risultato netto ha consuntivato un utile di 50 milioni, in linea con quello registrato nei primi tre mesi del 2017.

A livello patrimoniale, l’indebitamento finanziario netto è aumentato di 1.016 milioni a 3.595 milioni, per effetto della normale tendenza del gruppo ad assorbire cassa nei primi trimestri.

Leonardo ha infine confermato la guidance per il 2018 e annunciato la creazione di “Leonardo International”, un passo legato all’approccio “one company” per creare una singola entità legale al di fuori dei mercati domestici, in modo da rappresentare al meglio l’offerta e sviluppare il business.

Il titolo Leonardo ha chiuso l’odierna seduta di Borsa in lieve rialzo dello 0,06% a 9,652 euro.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.